FISU – Assemblea Generale e Iniziativa pubblica

Also in... (English),(Français)

Si è tenuta a Bari i giorni 8 e 9 Novembre 2010 l’Assemblea Generale del FISU. L’iniziativa si è articolata secondo questa agenda:

– 8 Novembre:  Comitato Esecutivo, Assemblea dei soci e visita ai beni confiscati alle mafie per fini sociali a Giovinazzo (BA).
– 9 Novembre: Iniziativa pubblica dal titolo “Il governo locale nel rapporto tra crimine organizzato sicurezza urbana: mercati, consumi e stili di vita” con la partecipazione di Sindaci e amministratori del centro nord e del sud Italia.

Sintesi del Comitato Esecutivo e dell’Assemblea Generale
Discussione
. La discussione ha ruotato attorno al tema della partecipazione dei soci alla vita associativa e all’interno del Comitato Esecutivo. Si rileva che all’elevato interesse e ai buoni livelli di partecipazione mostrati dagli aderenti alle iniziative scientifiche (pillole di formazione, convegni, seminari di divulgazione e consultazione del nuovo sito) non corrispondono a livelli altrettanto alti di interesse e partecipazione ai momenti della vita associativa, quali i Comitati Esecutivi e le Assemblee Generali.
Servizi per i soci.
Alla luce del protocollo di intesa siglato con l’associazione Avviso Pubblico si rimarca l’importanza di mettere in campo strategie congiunte sul tema criminalità organizzata puntando sulla formazione. Si propone, poi, la pubblicazione di un secondo volume di “100idee per la sicurezza”. Viene condiviso il buon esito della manifestazione nazionale “100 città per la sicurezza” (18-24 ottobre 2010) e il progetto teatrale ad essa connessa che ha previsto la realizzazione di un docu-film, “La paura siCura”.
Organizzazione
. La cariche sociali vengono riconfermate: il Presidente (Giorgio Pighi, Sindaco di Modena), i Vicepresidenti (Roberto Reggi, Sindaco di Piacenza e Alessandro Andreatta, Sindaco di Trento) e il Comitato Esecutivo attuale. Il Sindaco di Calderara di Reno (BO) Irene Priolo viene eletto a Vicepresidente con funzioni di revisore ai conti, in sostituzione di Donatella Ferrari, che si è recentemente dimessa. Le collaborazioni della segreteria tecnica vengono confermate.
In coda al Comitato Esecutivo il comune di Giovinazzo (BA) ha organizzato una visita presso una villa confiscata alle mafie e in fase di riconversione per fini sociali.

Iniziativa pubblica. Il convegno “Il governo locale nel rapporto tra crimine organizzato e sicurezza urbana: mercati, consumi e stili di vita” ha visto la partecipazione di Giorgio Pighi, Sindaco di Modena e presidente del FISU, Andrea Campitoti, Sindaco di Certaldo e Presidente di Avviso Pubblico, Giovanni Di Martino Sindaco di Niscemi (CT), Franco Corradini Assessore alla Sicurezza e Coesione Sociale del Comune di Reggio Emilia, Gianni Speranza, Sindaco di Lamezia Terme (CZ) e Michele Emiliano, Sindaco di Bari.
L’iniziativa ha messo a confronto punti di vista ed esperienze di diverse amministrazioni dal nord a sud Italia interessate dal fenomeno delle infiltrazioni mafiose. I diversi interventi compongono un quadro piuttosto uniforme: le infiltrazioni mafiose e la necessaria definizione di strategie di contrasto della criminalità organizzata accomunano le città del Nord, tradizionalmente considerate “oasi felici”, alle città del sud Italia. Le conclusioni, affidate al sindaco di Bari, Michele Emiliano, evidenziano le correlazioni tra presenza di criminalità organizzata e percezione della sicurezza ed enfatizzano la necessità di  potenziare il ruolo e le risorse dei sindaci per contrastare la diffusione della cultura mafiosa al fine di promuovere migliori condizioni di sicurezza urbana.

Per maggiori informazioni visitare il sito web del Forum italiano